bollettino parrocchiale: "camminiamo insieme"



Domenica 25 Settembre
26ª Domenica del Tempo Ordinario
“Un povero di nome Lazzaro stava alla porta dell’uomo ricco”
Ore 15.00: Festa dei Colori per piccoli e grandi (cortile dell’Oratorio)
Martedì 27 Settembre
Ore 17.30: Inizio catechismo 2a-3a Elementare per i bambini che non possono il venerdì
Ore 18.30: Catechisti delle Medie (canonica)
Giovedì 29 Settembre
Ore 17.30: Inizio catechismo 4a-5a Elementare per i bambini che non possono il venerdì
Venerdì 30 Settembre
Ore 15.00: Inizio catechismo dalla 2a alla 5a Elementare per tutti gli altri bambini e inizio catechismo del gruppo delle Medie
Sabato 1 Ottobre
Ore 15.00: Assemblea degli Operatori Pastorali (Suore della Provvidenza) e Oratorio Aperto
Domenica 2 Ottobre
27ª Domenica del Tempo Ordinario
“Accresci in noi la fede”
Ore 12.00: Supplica alla Madonna di Pompei (Cappella S.Giuseppe)
     
     
 

Triennio preparatorio al 7° centenario del viaggio odoriciano 1318-2018

PELLEGRINAGGIO INTERPARROCCHIALE
IN CARINZIA CON IL BEATO ODORICO

Sabato 1 Ottobre

Udine-Villacco-Spittal-Millstatt-Udine

     
 

Porta Santa, indulgenza e pellegrinaggio:
tre "segni" dell'Anno Santo

 

Leggi il testo

     
 

Leggi e scarica il bollettino parrocchiale

 

Consulta e scarica i bollettini parrocchiali precedenti

festa dei colori: 25 settembre 2016

Festa dei Colori 2016 locandina

Allegati:
Scarica questo file (Deplian Mostra Fotografica Festa dei Colori 2016.pdf)Depliant mostra fotografica[ ]299 kB

papa francesco:udienza del 14 settembre 2016

ARCHIVIO UDIENZE PAPA FRANCESCO

 

PAPA FRANCESCO

UDIENZA GENERALE

Piazza San Pietro
Mercoledì, 14 settembre 2016


29. Imparate da me (cfr Mt 11,28-30)

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

Durante questo Giubileo abbiamo riflettuto più volte sul fatto che Gesù si esprime con una tenerezza unica, segno della presenza e della bontà di Dio. Oggi ci soffermiamo su un passo commovente del Vangelo (cfr Mt 11,28-30), nel quale Gesù dice: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. […] Imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita» (vv. 28-29). L’invito del Signore è sorprendente: chiama a seguirlo persone semplici e gravate da una vita difficile, chiama a seguirlo persone che hanno tanti bisogni e promette loro che in Lui troveranno riposo e sollievo. L’invito è rivolto in forma imperativa: «venite a me», «prendete il mio giogo», «imparate da me». Magari tutti i leaders del mondo potessero dire questo! Cerchiamo di cogliere il significato di queste espressioni.

Leggi tutto: papa francesco:udienza del 14 settembre 2016

Sei qui: Home

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la COOKIE POLICY.