Percorsi catechistici

Medie

Mesi di aprile e maggio 2018

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (giovedì)

Gli incontri di catechismo del mese di aprile sono iniziati raccontandoci come avevamo trascorso la Santa Pasqua in famiglia. Ogni ragazzo ed ogni ragazza hanno condiviso con i compagni di catechismo i racconti dei festeggiamenti pasquali con i propri familiari. Il giovedì successivo abbiamo ospitato un esperto informatico, che ci ha spiegato molte cose sui Social network: i loro lati positivi e i loro lati negativi. Per i ragazzi è stato un momento di particolare importanza ed è stato seguito con notevole interesse. Il penultimo giovedì del mese i ragazzi sono stati protagonisti di un gioco delle parole ideato da Suor Francesca: ogni ragazzo sceglieva un bigliettino piegato, scopriva la parola scritta e raccontava ai compagni un ricordo o un pensiero legati a quella parola. È stato bello e emozionante e ancora di più quando noi catechisti abbiamo scelto il biglietto e raccontato i nostri ricordi e pensieri. L'ultimo incontro prevedeva l 'ideazione di un futuro cartellone riassuntivo dell'esperienza catechistica di quest'anno. Abbiamo tracciato quindi un'ipotetica linea del tempo sulla quale far scorrere tutti gli argomenti trattati, dopodiché i ragazzi stessi hanno scelto delle parole (condivisione ed amicizia) da scrivere su cartoncini colorati e da attaccare sul cartellone. Quando ci siamo salutati abbiamo pensato che maggio sarà l'ultimo mese che trascorreremo assieme, ma noi catechiste abbiamo precisato che sì sarà l'ultimo per quest'anno, ma sarà ricco di sorprese e bellissimi momenti da vivere assieme. Il mese di maggio è iniziato con un incontro molto apprezzato dai ragazzi e dai genitori: ci siamo trovati in parrocchia il sabato per condividere la cena, guardando un filmato dell'anno catechistico trascorso e festeggiando con i dolci portati dalle famiglie. La magia di questo incontro è caratterizzata dalla felicità dei ragazzi e dalla partecipazione gioiosa dei genitori. Il giovedì successivo ci siamo recati alla Madonna delle Grazie, dove, dopo una bella passeggiata tra le vie della nostra città, abbiamo pregato assieme l'Ave Maria dedicando il nostro pensiero a Maria nel mese del Rosario. È stato come fare un breve pellegrinaggio che ha donato tanta serenità alle catechiste e ai ragazzi. Negli incontri di giovedì 17 e 24 maggio, aiutati anche dalla presenza di Luciano e Suor Francesca, abbiamo letto assieme due favole dai libri di Bruno Ferrero, che poi sono state commentate dai ragazzi con riflessioni pertinenti e profonde. L'ultimo giorno di catechismo è stato emozionante per tutti come sempre: ci siamo recati in Chiesa con Don Giancarlo abbiamo pregato la Madonna del Carmine perché ci protegga sempre e abbiamo ringraziato Gesù per il felice anno trascorso assieme alle catechiste. Ci siamo scambiati, abbracciandoci, un arrivederci al prossimo anno e poi tutti siamo corsi in cortile per mangiare il gelato tutti assieme a Don Giancarlo.

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (venerdì)

Durante il primo incontro del mese di aprile, ai ragazzi è stato distribuito il testo della canzone “Adesso”. Poi è stata fatta ascoltare la canzone e alla fine è stato chiesto loro di sottolineare la frase che li aveva più colpiti. Infine è stato letto un “decalogo” scritto da San Giovanni 23°. Quindi è stato chiesto loro di scrivere 5 di queste intenzioni. Ne sono uscite di interessanti. Il commento però è stato rinviato all’incontro successivo per mancanza di tempo. Il secondo incontro si è svolto con l’intervento di Giovanni Lesa, che ha fatto vedere ai ragazzi i simboli che si usano su internet. Tutti li hanno riconosciuti ed interpretati nel modo giusto. Poi Giovanni ha proiettato un filmato che raccontava di uno “scherzo” ai danni di un ragazzo più o meno della loro età. Infine ha fatto vedere alcuni termini spiegandone il significato, passando poi alle domande da parte dei ragazzi, che si sono dimostrati molto interessati, ed è anche mancato un po’ di tempo per esaurire domande e risposte. Giovanni è rimasto favorevolmente colpito dall’interesse suscitato e dal contenuto delle domande. Durante il terzo incontro è stato fatto un gioco ideato per conoscere meglio i ragazzi. Il gioco consisteva nel pescare un biglietto da un cestino, leggere ad alta voce la parola scritta sul biglietto e dire a tutti cosa faceva venire in mente.  Tutti i ragazzi a turno si sono avvicinati a prelevare il biglietto ed ognuno ha detto cosa gli veniva suggerito dalla parola scritta su di esso. Da parole apparentemente semplici sono scaturiti pensieri molto profondi e ricchi di significato, grazie anche all’abilità di Roberta che ha sostituito per un giorno Suor Francesca. Infatti ha saputo interpretare ed ampliare quello che i ragazzi tiravano fuori dalla parola scritta sul biglietto. I ragazzi hanno apprezzato questo gioco che li ha aiutati a conoscersi meglio e li ha anche piacevolmente divertiti. Durante il quarto incontro è stato chiesto ai ragazzi di ricordare quello che è stato fatto dall’inizio dell’anno. Ognuno ha ricordato qualcosa. Chi ha ricordato il primo incontro, chi i film, chi il mercatino. In tutti comunque è rimasto impresso qualcosa che ha suscitato l’interesse dei ragazzi. Il primo incontro del mese di maggio, si è svolto nel sabato. Ci siamo trovati tutti insieme per un momento conviviale. Alcune mamme hanno preparato torte salate e dolci. I catechisti hanno preparato una pastasciutta al pomodoro. I ragazzi hanno provveduto a preparare i tavoli e alla fine a riordinare e pulire la sala con l’aiuto delle mamme. Il secondo incontro si è svolto presso la basilica delle Grazie. Guidati dai catechisti, i ragazzi si sono recati dal cortile del Carmine fino alla basilica. Lì è stata fatta una preghiera. Poi i ragazzi hanno fatto un giro nel chiostro dove i catechisti hanno dato spiegazione del perché si è deciso di andare in quel luogo. Il tutto si è svolto con buona partecipazione dei ragazzi e con ordine. Il terzo incontro ha visto i ragazzi impegnati nella ricerca del segno finale. Dopo la lettura e il commento di tre brevi racconti, è stato chiesto ai ragazzi di pensare ad un oggetto che potesse rappresentare il percorso fatto nell’anno catechistico. I segni indicati da loro sono stati: la croce, l’albero, il salvadanaio, l’acqua, il libro, il gioco della play-station, la valigia, l’ombrello e infine la bibita gassata. A questo punto si è votato per stabilire quale fosse secondo loro il segno che preferivano. È stata scelta la bibita gassata. Si è deciso di lavorare nel prossimo incontro per dare la spiegazione dettagliata del segno. Durante il quarto incontro i ragazzi si sono impegnati per trovare insieme la spiegazione del segno. Tutti o quasi hanno contribuito tirando fuori le proprie idee in proposito. Suor Francesca ha preso accuratamente nota di tutto in modo da poter assemblare in ordine le idee di ognuno cercando di non travisare o stravolgere il significato dato dai ragazzi. L’ultimo incontro si è svolto il primo giugno assieme ai ragazzi delle elementari. È iniziato in Chiesa, dove, dopo la preghiera ed il canto, ogni classe dalla prima elementare alla quarta, ha presentato il proprio segno finale dandone la spiegazione. Alla fine il gruppo formato dalla quinta elementare e dalle medie, ha presentato il suo segno e ne ha dato spiegazione. Tutte le spiegazioni sono state veramente ben presentate in modo chiaro e con un significato davvero profondo.

Mese di marzo 2018

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (giovedì e venerdì)

Durante il primo incontro del mese di marzo, ai ragazzi sono stati proiettati alcuni brevi filmati sulla promozione di alcuni valori, quali il rispetto verso gli altri e verso l’ambiente. Dopo ognuno di essi, è stata aperta una discussione. Tutti hanno partecipato dimostrando interesse per gli argomenti e comprensione degli stessi. Il secondo incontro si è svolto all’insegna della solidarietà. I ragazzi sono stati divisi in due gruppi. Mentre un gruppo con Suor Francesca leggeva e commentava un passo del Vangelo, l’altro con Luciano faceva visita alla mostra di solidarietà missionaria prendendo contatto con i volontari che la stavano allestendo e, successivamente, si impegnavano nel confezionamento dei pacchetti di biscotti preparati dalle loro mamme o nonne con il loro aiuto. A metà incontro i due gruppi si sono invertiti per poter coinvolgere tutti in entrambe le attività. Il terzo incontro ha visto i ragazzi impegnati nella celebrazione del sacramento del perdono. Guidati da Suor Francesca, da qualche lettura e dalle parole di don Giancarlo, si sono preparati con attenzione. Attraverso alcuni segni (il foglietto, il sasso) sono giunti al momento del Perdono e successivamente hanno acceso un lumino che prima di uscire nel giardino per la conclusione, hanno deposto davanti all’immagine della Madonna, come segno della luce che il perdono di Gesù aveva portato nel loro cuore rendendolo capace di amore verso gli altri. Alla fine sono usciti nel giardino e, dopo un breve intervento di don Giancarlo, si è concluso l’incontro con la recita del Padre Nostro.

Mesi di gennaio-febbraio 2018

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (giovedì e venerdì)

Il primo incontro del mese di gennaio, si è svolto ricostruendo il viaggio del Beato Odorico. I ragazzi, divisi in tre gruppi, partendo da Pordenone, hanno descritto il percorso del Beato, che l'ha condotto in Cina, attraverso tutti i paesi asiatici. I ragazzi si sono impegnati molto per descrivere questo viaggio irto di difficoltà e pericoli sia all'andata che al ritorno. Alla fine hanno raccontato dell'ultimo periodo della sua vita, trascorso a Udine, dove ha concluso il suo cammino terreno. Negli incontri successivi abbiamo visto la prima parte del film "Il viaggio di Arlo”, terminato il quale si è svolto il commento, con la partecipazione di tutti i ragazzi, che hanno dimostrato di aver capito il messaggio. A febbraio ci siamo recati presso la struttura "Sereni orizzonti", dove i ragazzi, partecipando alla festa di carnevale organizzata dall'animatrice, hanno dimostrato spirito di iniziativa preparando degli indovinelli e una scenetta ideata e realizzata sul momento. Sia gli ospiti della struttura che i ragazzi si sono divertiti! Nell’incontro seguente abbiamo parlato della Quaresima, cercando di capire come è sentita dai ragazzi e di spiegare come bisogna viverla alla luce del Vangelo, prendendola come un periodo di liberazione e non di oppressione come era intesa un tempo. I ragazzi sembra si siano resi conto che la Quaresima è un tempo di conversione, di accoglienza dell'invito di andare al Signore, di ritornare a percorrere le Sue vie e porre le condizioni per essere ristorati da lui. L' ultimo incontro di febbraio è stato animato da un ragazzo delle superiori che ha organizzato dei mini tornei di calcetto e di tennis-tavolo per i ragazzi di seconda e terza media. I ragazzi hanno apprezzato e si sono divertiti partecipando con impegno e lealtà a tutti i giochi. I più giovani (5a e 1a media) hanno preparato e poi animato una stazione della Via Crucis in parrocchia.

mesi di novembre-dicembre 2017

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (venerdì)

Durante il primo incontro del mese di novembre, l'attività è stata divisa in due gruppi. Mentre i ragazzi di quinta e di prima media preparavano una lettera per i bambini di Manila, i ragazzi di seconda e terza media hanno scattato foto in Chiesa, all'oratorio, al gruppo. Il secondo incontro ha visto i ragazzi di seconda e terza media impegnati nella presentazione e nel commento delle foto scattate da inviare ai bambini e ragazzi di Manila. I ragazzi di quinta elementare e prima media hanno letto la lettera che hanno scritto. Al posto del terzo incontro, tutti i ragazzi hanno partecipato ad un momento conviviale a base di cose preparate dai genitori con il loro aiuto. I gruppi si sono alternati fra la preparazione della sala e i giochi in capannone, collaborando tutti di buon grado. Alla fine tutti insieme hanno provveduto a rassettare e sistemare sala e cucina. Il quarto incontro si sarebbe dovuto svolgere al luna park di piazza primo maggio, ma essendo già andate via le giostre, si è deciso di andare ugualmente a fare un giro tra le bancarelle e alla fine sono state offerte ai ragazzi le mandorle e dei dolcetti. Tutte le attività sono state apprezzate dai ragazzi che hanno dimostrato anche un grande impegno. Il mese di dicembre è stato ricco di avvenimenti importanti per i ragazzi. Proprio dicembre, infatti, li ha coinvolti in alcune iniziative molto interessanti. L’8 dicembre i ragazzi hanno animato la messa dedicata all’anniversario di sacerdozio di Padre Luigi Malamocco, missionario nelle Filippine. I ragazzi di entrambi i gruppi del giovedì e del venerdì lo hanno voluto ringraziare personalmente per la bella esperienza che ci ha trasmesso attraverso i suoi racconti riguardanti i ragazzi di Manila. Come ringraziamento i nostri ragazzi hanno scritto una lettera dove parlavano di loro stessi e della nostra città e hanno scattato delle foto della Parrocchia del Carmine. Hanno voluto inoltre, accompagnare al tutto una storia illustrata, proprio perché lo stesso Padre Luigi, durante la sua visita a catechismo, ci aveva raccontato che i ragazzi di Manila amano ascoltarlo mentre legge le storie. Dicembre come ben sappiamo inizia con un periodo di preparazione al Natale l’”Avvento”. Anche i ragazzi di 5ª elementare e delle medie hanno voluto prepararsi come si deve alla venuta di Gesù, animando la prima domenica d’Avvento e accendendo ad ogni incontro la candela dell’Avvento recitando la preghiera relativa alla settimana in cui ci trovavamo. Anche in questa occasione tutti i ragazzi, hanno partecipato con interesse e impegno riuscendo a dare ogni volta spunti di riflessione molto interessanti. Si è concluso il mese di dicembre con i consueti saluti e auguri natalizi. All’interno della festa nel capannone della parrocchia, i ragazzi delle medie hanno pensato ad addobbare l’ambiente con simboli natalizi, apparecchiare i tavoli, tagliare i panettoni e distribuire le bevande. Tutti si sono molto divertiti, è bello essere il gruppo dei “grandi”.

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (giovedì)

Il mese di novembre è stato caratterizzato da vari e speciali momenti di catechismo. È venuto a farci visita Padre Malamocco, missionario udinese nelle Filippine. I suoi racconti sui bambini di Manila, sulla loro vita con tante difficoltà, ma rafforzata da una grande fede, hanno letteralmente stupito tutti i ragazzi. È proprio per ringraziare padre Malamocco e per fare amicizia con i loro coetanei Filippini che i ragazzi hanno scritto una lettera, scattato fotografie della nostra chiesa e inventato un racconto. Questi doni verranno consegnati durante la messa dell'8 dicembre a padre Malamocco che porterà tutto ai bambini di Manila. Nell'incontro successivo che si è tenuto di sabato il gruppo del giovedì e il gruppo del venerdì si sono ritrovati per trascorrere una serata di giochi e di condivisione della cena: esperienza bellissima grazie anche alla collaborazione di tutte le famiglie che avevano preparato per l'occasione un vero e proprio banchetto. La settimana dopo abbiamo fatto una passeggiata nel nostro centro storico e ci siamo ritrovati a parlare davanti ad una cioccolata calda. L'ultimo incontro di novembre è stato rallegrato dalla presenza di Suor Francesca che ha preparato insieme ai ragazzi le frasi della spiegazione del Vangelo per la 1ª domenica d'Avvento. È stato poi realizzato il cartellone per l'animazione della Messa della 1ª domenica d'Avvento che ha visto i ragazzi preparati e coinvolti nella spiegazione del Vangelo alla comunità del Carmine. Ci siamo ritrovati successivamente tutti insieme alla messa per l'Immacolata Concezione l'8 dicembre per festeggiare i 50 di sacerdozio di Padre Malamocco e consegnare nelle sue mani tutti i doni che i ragazzi avevano preparato, tra i quali anche bambini e i ragazzi filippini. È stato un momento emozionante per tutti i presenti perché è stato come gettare un ponte di amicizia tra la Parrocchia del Carmine e la comunità filippina seguita da Padre Malamocco. Un' altro grande momento è stato vissuto dal gruppo di 5ª elementare e di 1ª media il giovedì successivo perché si è pensato di provare a comprendere il Natale attraverso una drammatizzazione dell'evento, consistente nell'interpretare personaggi, momenti e situazioni della notte di Natale. Infine l'ultimo giovedì di dicembre ci siamo scambiati gli auguri mangiando una fetta di pandoro e bevendo un bicchiere di aranciata: questo momento di convivialità è importantissimo per sentirci tutti uniti e tutti felici di augurare all'altro Buon Natale!!!

mesi di settembre-ottobre 2017

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (venerdì)

Il primo incontro del mese di settembre ha visto riuniti i ragazzi di quinta elementare e delle medie. E così sarà per tutto l’anno. L' incontro è stato dedicato interamente alla conoscenza reciproca, attraverso due giochi a cui hanno partecipato attivamente tutti quanti anche se con un po' di accettabile "confusione". Inizialmente i ragazzi si sono ritrovati l'aula disposta in modo strano, con le sedie a due a due come su un autobus. È stato loro chiesto di riposizionarle nel modo più idoneo secondo loro per lo svolgimento dell'incontro. Alla fine hanno deciso per il cerchio per comunicare meglio. Il secondo gioco consisteva nel pescare un biglietto e far fare a tutti quello che c'era scritto ed ha incontrato il favore di tutti. Pare che i ragazzi si siano anche divertiti. Il secondo incontro è stato dedicato interamente alla proiezione della prima parte del film "Oceania". I ragazzi sembra che l'abbiano davvero apprezzato. Il primo incontro del mese di ottobre doveva essere dedicato alla visione della seconda parte del film "Oceania ma a causa di un problema tecnico non è stato possibile, per cui si è formato il cerchio e si è provveduto ad approfondire la conoscenza reciproca. Alla fine è stato offerto a tutti un dolce e dei salatini accompagnati da succhi di frutta, da parte di un ragazzo che aveva compiuto gli anni la settimana prima e non era stato presente a causa dell'influenza. Durante il secondo incontro è stata proiettata la seconda parte del film, ed è stata iniziata la discussione. L'incontro successivo è stato dedicato in parte alla riflessione sul film, in parte al gioco animato dai giovani cresimandi. Che divertimento! Infine nell'ultimo incontro del mese è stato con noi Padre Luigi Malamocco che ci ha donato la sua testimonianza di vita missionaria nelle Filippine. È stato per noi motivo di riflessione sul nostro progetto di vita.

GRUPPO 5ª ELEMENTARE-MEDIE (giovedì)

Il catechismo quest'anno è iniziato all'insegna della novità. Il gruppo di quinta elementare si è ritrovato assieme al gruppo di prima media per condividere un percorso vario, allegro e soprattutto diversificato in momenti di vera aggregazione, comunicazione e coinvolgimento. I primi incontri sono stati dedicati alla conoscenza reciproca dei presenti ed alla condivisione di propri pensieri e ricordi. Successivamente abbiamo assistito al film Oceania, che è stato commentato poi da tutti i ragazzini con riflessioni sempre molto profonde e personali. Ci sono venuti a trovare due ragazzi del gruppo cresimandi, che hanno proposto giochi di gruppo all'aperto e in capannone rallegrando ed unendo ancora di più il gruppo del giovedì. Infine abbiamo accolto sempre con molta curiosità e gioia padre Malamocco, missionario nelle Filippine, che con i suoi racconti ha ancora una volta portato tutti i ragazzini a riflettere sul tema importante ed attuale quale la difficoltà di essere bambini nella povertà. Tutto il gruppo ha accolto queste nostre prime proposte con entusiasmo, dimostrando sempre un grande interesse ed interagendo con riflessioni importanti.

MEDIE-5ª ELEMENTARE

Il primo incontro del mese di settembre ha visto riuniti i ragazzi di quinta elementare e delle medie. E così sarà per tutto l’anno. L' incontro è stato dedicato interamente alla conoscenza reciproca, attraverso due giochi a cui hanno partecipato attivamente tutti quanti anche se con un po' di accettabile "confusione". Inizialmente i ragazzi si sono ritrovati l'aula disposta in modo strano, con le sedie a due a due come su un autobus. È stato loro chiesto di riposizionarle nel modo più idoneo secondo loro per lo svolgimento dell'incontro. Alla fine hanno deciso per il cerchio per comunicare meglio. Il secondo gioco consisteva nel pescare un biglietto e far fare a tutti quello che c'era scritto ed ha incontrato il favore di tutti. Pare che i ragazzi si siano anche divertiti. Il secondo incontro è stato dedicato interamente alla proiezione della prima parte del film "Oceania". I ragazzi sembra che l'abbiano davvero apprezzato. Il primo incontro del mese di ottobre doveva essere dedicato alla visione della seconda parte del film "Oceania ma a causa di un problema tecnico non è stato possibile, per cui si è formato il cerchio e si è provveduto ad approfondire la conoscenza reciproca. Alla fine è stato offerto a tutti un dolce e dei salatini accompagnati da succhi di frutta, da parte di un ragazzo che aveva compiuto gli anni la settimana prima e non era stato presente a causa dell'influenza. Durante il secondo incontro è stata proiettata la seconda parte del film, ed è stata iniziata la discussione. L'incontro successivo è stato dedicato in parte alla riflessione sul film, in parte al gioco animato dai giovani cresimandi. Che divertimento! Infine nell'ultimo incontro del mese è stato con noi Padre Luigi Malamocco che ci ha donato la sua testimonianza di vita missionaria nelle Filippine. È stato per noi motivo di riflessione sul nostro progetto di vita.

° ° °

Il materiale degli incontri con il prof.Guglielmo Spadetto, tenutisi in Parrocchia il 19 gennaio e il 6 marzo 2012, è disponibile sul sito della parrocchia nella pagina dedicata alle Elementari (Catechesi > Elementari)

Sei qui: Home CATECHESI Medie CATECHESI MEDIE percorsi catechistici Percorsi catechistici

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la COOKIE POLICY.